Enti privati quali aziende agricole, zootecniche ed agroindustriali (industria enologica, conserviera, ecc.) che intendono installare impianti per ridurre l'impatto ambientale dovuto ai reflui di processo ed al contempo recuperare energia da fonte rinnovabile (soprattutto mediante il vettore biogas).

Enti pubblici impegnati nell'allestimento di tecnologie con fonti rinnovabili di energia presso le proprie strutture. In questo caso il processo considerato è la cogenerazione mediante l'impiego di biomasse solide combustibili, anche derivanti dalla gestione del patrimonio boschivo o dal verde pubblico.

Enti pubblici quali Regioni, Ministeri del governo nazionale, Commissione Europea, Comunità montane ecc., che affidano lo svolgimento di progetti di cooperazione e di sviluppo (transnazionale, transfrontaliero, ..).